facciamo
Facciamo31
facciamo31

 

Dr. Jacopo Annese

Fondatore The Brain Observatory

Dr. Jacopo Annese

Speaker al #Seminario2019 Facciamo31. Clicca QUI per rivedere il suo intervento.

Il Dott. Jacopo Annese è il fondatore e direttore esecutivo di The Brain Observatory di San Diego, un laboratorio di ricerca dedicato alla visualizzazione del cervello umano che permette di illustrarne la struttura e di creare risorse open source per la mappatura cerebrale.

Laureato in Biologia presso l’Università La Sapienza di Roma, ha conseguito un Master in Scienze Neurologiche presso la University College London di Londra. Dopo aver ottenuto il Dottorato di ricerca (Ph.D.) in Scienze Cognitive al Dartmouth College, è stato professore al Dipartimento di Radiologia della UCSD (University of California, San Diego).

Le sue ricerche sono state pubblicate e trasmesse in moltissimi media, tra cui National Geographic, BBC, Discovery Channel, The New York Times, Bloomberg News, Financial Times, Esquire Magazine e Discover Magazine.

Il Dr. Annese è anche il fondatore della Mind Corporation, una start-up che ha come obbiettivo la commercializzazione di quegli strumenti tipicamente di ricerca che possono giovare alla salute mentale creando cosi’ una nuova medicina preventiva per il cervello.

The Brain Observatory

Fondata nel 2004 dal Dr. Jacopo Annese, the Brain Observatory è il primo centro di ricerca al mondo interamente dedicato al cervello umano, un’organizzazione no-profit creata allo scopo di accrescere la conoscenza scientifica e personale sul cervello per raccogliere informazioni su patologie della mente quali l’Alzheimer.

Il progetto di ricerca del Brain Observatory è tra i più ambiziosi al mondo, volto a creare una “biblioteca dei cervelli” per indagare le radici del nostro essere umani e capire cosa ci rende ciò che siamo, a partire dall’archiviazione di immagini morfologiche e delle esperienze di vita dei donatori.

Questo laboratorio ha l’intento di essere:

- uno spazio in cui le persone possono entrare in contatto e conoscere le neuroscienze, parlare e confrontarsi con neuroscienziati;

- un hub per diverse comunità di neuroscienziati che possono condividere le loro conoscenze;

- un centro da cui promuovere la cura preventiva dei danni del cervello.

Da questo progetto, sta per essere inaugurato a San Diego il primo museo dedicato al cervello. Al suo interno, la possibilità per i visitatori di assistere ad esibizioni, prendere posto ad incontri, interagire con gli scienziati, partecipare alle attività del laboratorio attraverso cui conoscere più da vicino le neuroscienze.